INTELLIGENZA ARTIFICIALE, FORNASIER: ‘LA SUA APPLICAZIONE MIGLIORERA’ LA QUALITA’ DEL LAVORO’

Daniele Fornasier, AI (Artificial Intelligence) Chief presso beanTech, azienda super tecnologica di Udine, ha di recente partecipato ad una tavola rotonda, a Udine, sul tema “Intelligenza artificiale e Industria4.0: oltre l’Hype”, organizzata nell’ambito della AI Summer School. “L’Intelligenza Artificiale troverà, nell’immediato, un ampio campo di applicazioni nell’ambito delle tecnologie industriali rivolte alla classificazione delle immagini: in particolare nel controllo qualità applicato ai processi produttivi” ha affermato Fornasier. “In queste scenario, l’occhio artificiale dotato di AI sarà efficacemente integrato con la robotica in applicazioni più o meno collaborative. Queste applicazioni integrate consentiranno inoltre una netta riqualificazione del lavoro tradizionale: infatti, fino ad oggi, era l’occhio umano a svolgere tutti questi compiti di verifica, attraverso azioni ripetitive e poco stimolanti. In questo senso, quindi, l’AI promuove un deciso miglioramento della qualità stessa del lavoro tradizionale, divenendo strumento di supporto per gli operatori. L’introduzione di queste tecnologie, in special modo all’interno dell’industria manifatturiera, sarà abilitata anche attraverso l’adozione di nuovi modelli di business e, nel prossimo futuro, attraverso l’AI, sarà possibile operare un controllo sull’intero processo produttivo” conclude Fornasier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *