IL FUTURO E’ SMART WORKING

Le aziende stanno assumendo misure di contrasto al Covid-19. Eurotech, beanTech, Modulblok, Distillerie Tosolini, danno lavoro, in totale, nelle loro sedi nella provincia di Udine a 400 addetti circa. In percentuali differenti hanno adottato lo smart working. beanTech il remote-working. Eurotech, multinazionale con quartier generale ad Amaro, (350 addetti nel mondo, ha filiali anche in Usa e Giappone) su circa 100 persone che frequentano la sede italiana, l’87% è in grado di svolgere la propria attività in smart working. Ad oggi, già il 60% di coloro che possono lavorare da casa, lo stanno già facendo. L’altro 40%, per motivi legati alla conclusione di attività in sede, sarà operativo a casa nei prossimi giorni. L’azienda ha organizzato una serie di meeting con i responsabili e interazioni anche più volte al giorno. beanTech, azienda tecnologica con sede a Reana del Rojale (Ud), (131 addetti), ha attivato il remote working per il 65% dei dipendenti: dotando le persone degli strumenti informatici per lavorare da casa. Inoltre, l’azienda registra un aumento di richieste di circa il 10% di piattaforme informatiche per lo smart working. Modulblok, azienda con core business nella produzione di magazzini industriali, con sedi a Pagnacco e ad Amaro, in provincia di Udine (150 addetti), afferma di: ‘Avere attivato modalità di smart working per i collaboratori il cui lavoro può essere svolto da casa; abbiamo annullato ogni visita, evento o trasferta e rafforzato le procedure di controllo e prevenzione negli inevitabili punti di maggiore contatto tra i nostri collaboratori, con persone esterne all’aziende’. E’ stato escluso l’accesso a personale esterno in entrambe le sedi, autorizzando l’ingresso dei mezzi per le sole attività di carico/scarico merci, evitando il contatto diretto con gli autisti. La circolazione delle merci è garantita e quindi la spedizione delle merci avviene con normalità’. La distilleria Tosolini di Povoletto (Ud), su circa 40 addetti presenti nello stabilimento, ha attivato lo smart working per una decina di persone che fanno parte soprattutto dell’area amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *