MEP: la sfida al Sistema Integrato di gestione Salute-Ambiente posta dal Covid-19

La Salute e la Sicurezza sul lavoro sono perseguite tramite una cultura della prevenzione che si crea, innanzitutto, con la formazione e l’informazione. I Lavoratori non sono solamente i soggetti tutelati ma anche attori attivi: consapevoli delle condizioni del proprio ambiente di lavoro, dell’utilizzo dei dispositivi di sicurezza e partecipanti alla valutazione dei rischi e nella prevenzione. Il manifatturiero di qualità è inoltre sempre più green. MEP è impegnata ad accrescere l’economia circolare, con il riutilizzo e il recupero degli scarti prodotti, e a rispettare la salute dei propri Lavoratori e dell’Ambiente attraverso l’utilizzo di prodotti a basso o nullo impatto. L’attenzione alla sicurezza e al benessere delle Persone e dell’Ambiente è stato, inoltre, la guida fondamentale nell’affrontare le regole necessarie per limitare la diffusione di Covid-19. Applicato con rigore e razionalità il Protocollo Sanitario di comportamento, varato a livello nazionale il 14 marzo 2020 e successivamente integrato il 24 aprile, MEP è stata promossa a pieni voti dagli ispettori dell’Azienda Sanitaria di riferimento nel corso di una visita non pianificata avvenuta l’8 maggio, per verificare l’applicazione delle disposizioni e delle norme di comportamento anti Covid a tutela dei Lavoratori. 

Responsabile della sicurezza sul Lavoro, della sicurezza ambientale e della Sostenibilità è Claudio Miconi, HSE manager del Gruppo. 

«Abbiamo cercato di ridurre quasi a zero tutti gli impatti ambientali connessi al nostro ciclo produttivo – conferma -. Tra gli esempi possibili, per il processo di verniciatura siamo passati dall’uso di vernici con solvente a vernici ad acqua; abbiamo attuato una differenziazione spinta dei rifiuti prodotti, in modo da poterli riutilizzare o riciclare in una percentuale crescente e rafforzare così l’economia circolare». 

In MEP la sicurezza «è un valore inalienabile, come recita la nostra Costituzione. Ne consegue che per l’azienda è fondamentale tutelare la salute delle Maestranze che, quando entrano nell’ambiente di lavoro devono sentirsi sicure, serene, certe di operare in un ambiente sano. «La metà dei nostri dipendenti – prosegue Miconi – lavora in ambienti produttivi dove, inevitabilmente, sono presenti, sebbene marginalmente, dei rischi. Abbiamo però messo in atto ogni azione per ridurli e, se possibile, eliminarli». 

MEP crede fermamente che la Sicurezza e la Sostenibilità della propria filiera produttiva non può attuarsi completamente senza il coinvolgimento attivo e consapevole dei propri Lavoratori. Per questo, attraverso la MEP Business School, con pubblicazioni e progetti specifici, vengono promosse attività di sensibilizzazione, educazione, formazione, addestramento alla gestione olistica del sistema Sicurezza-Ambiente sia nella quotidianità professionale che in quella personale di tutti i propri collaboratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *