BEANTECH, AZIENDA TECNOLOGICA FRIULANA CREA 300 POSTAZIONI SMART WORKING PER AUTOVIE VENETE

Un evoluto sistema informatico di virtualizzazione messo a disposizione da beanTech, ha consentito ad Autovie Venete di organizzare uno smart working efficiente ed efficace per circa 300 dipendenti dell’azienda, oltre che garantire un elevato livello di sicurezza dei dati, con l’utilizzo di un data center centrale collegato ai singoli device. Ad oggi, l’operatività in smart working continua per circa un centinaio di addetti della concessionaria autostradale, con notevole impatto sul mantenimento della produttività aziendale. Un processo reso possibile dal know how di beanTech, azienda tecnologica friulana, impegnata nel processo di digitalizzazione delle imprese. La tecnologia NVIDIA, Dell Technologies e VMware utilizzata ha consentito la creazione di 300 computer “virtuali” (Virtual Desktop Infrastructure). Grazie al processo di “virtualizzazione” del sistema informatico dei personal computer, tutti i dati e i programmi normalmente utilizzati su postazioni fisse – e fisiche – sono stati trasferiti sui server centrali nel data center di Palmanova (Ud), permettendo riduzione dei costi e il miglioramento della qualità del servizio. Anche da casa, il lavoratore ha a disposizione i software normalmente utilizzati in azienda, per la gestione amministrativa e operativa: questo assicura la continuità produttiva, relativa ai servizi essenziali per la gestione autostradale. “Grazie al processo di virtualizzazione, i dati ed i programmi normalmente utilizzati su postazioni fisse – e fisiche – sono stati trasferiti sui server centrali nel Data Center di Palmanova e, in tempi brevissimi, sono stati predisposti computer “virtuali” per circa 300 dipendenti dell’azienda, distribuiti nelle varie sedi operative e amministrative. Questa soluzione ha anche consentito di attivare la modalità “smart working”, permettendo, a chi lavora da casa, di farlo come se fosse presente in ufficio alla sua scrivania ed assicurando la continuità dei servizi essenziali per la gestione autostradale. In termini di risparmio energetico, costi di gestione e manutenzione – oltre che di efficienza operativa – il beneficio è evidente; l’esperienza e la professionalità di beanTech sono stati fattori determinanti per il raggiungimento di questo risultato” lo ha affermato Fabiano Tuniz, responsabile Sistemi informativi di Autovie Venete. Luca Degano, sales& marketing director beanTech, ha invece sottolineato che: “Il progetto VDI realizzato per Autovie Venete è stato da subito condotto in una logica di partnership e cooperazione con i riferimenti dell’azienda stessa, a confermare che i benefici della tecnologia di virtualizzazione dei desktop e delle workstation grafiche venissero appieno applicati per questa importante realtà di servizio pubblico. L’infrastruttura proposta doveva tener conto del contesto realizzativo, dell’importanza di mantenere e non modificare l’esperienza degli utenti e, allo stesso tempo, dare un beneficio evidente sia agli utilizzatori finali che ai riferimenti IT di Autovie. Un aspetto evidente è stata la visione e l’impegno da parte della direzione e del personale di Autovie ad implementare questo processo di innovazione, nell’ottica di miglioramento continuo del servizio offerto” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *