SOSTENIBILITÀ: UN IMPERATIVO PER GATTO ASTUCCI, ITALBEDIS, EUROTECH E LAVORAZIONE LEGNAMI

Un incontro virtuale per parlare di sostenibilità ambientale e impresa. È quello che si è tenuto fra Fabio Massaro Ceo di Italbedis, Cristian Paravano generale manager del Gruppo Gatto AstucciRoberto Siagri, Ceo Eurotech e Michele Ianich Ceo di Lavorazione Legnami.

Italbedis, con sede a Legnago (Vr) si occupa del trattamento dell’acqua: il suo Ceo, Massaro, antesignano delle casette dell’acqua in Italia. Una invenzione geniale, anche da un punto di vista ambientale, che ha fatti risparmiare dal 1 gennaio 2019 ad oggi: quasi 83 milioni di bottiglie in pet da 1,5 litri,  per un totale di acqua liscia erogata pari a oltre 2 milioni di litri, e quasi 1 milione di litri quella gassata. Per un risparmio di oltre 7,5 milioni di Co2.

Si tratta di numeri incredibili che danno il segno di quanto le scelte produttive sostenibili siano parte del processo competitivo del fare impresa.

Il Gruppo Gatto Astucci con sede a Domegge di Cadore (Bl) , con la controllata Sarno Display, si occupa della produzione di espositori, astucci, packaging per il mondo beauty e del fashion, stima che il potenziale PoP durevole in italia riciclabile sia di 53mila tonnellate ed in gran parte costituito da materiale termoplastico . La Sarno Display sta attivando numerosi progetti di economia circolare: per ridurre questo impatto di ‘end of waste’.

La tecnologica Eurotech, multinazionale con sede ad Amaro (Ud), ha inventato un supercalcolatore raffreddato ad acqua a temperatura ambiente, con potenze di calcolo a partire da 500 TeraFlops. Un calcolatore con una potenza di calcolo di 1 PetaFlops, consente di risparmiare, su base annua circa 290 tonnellate di Co2, rispetto ad un supercalcolatore raffreddato ad aria.

Infine, ma non per ultima, Lavorazione Legnami, l’azienda che con gli stabilimenti di Asti e Tolmezzo (Ud) ‘veste’ le migliori bottiglie di vino con packaging in legno su misura e brand della casa vitivinicola marchiato a fuoco. L’impresa, infatti, ha spinto ai massimi livelli la sua attenzione per la sostenibilità di tutta la filiera in cui è coinvolta, ottenendo la certificazione ambientale Pefc, che attesta la cura e l’attenzione per l’ambiente lungo tutto il sistema produttivo, a partire dalla gestione dei boschi dai quali proviene il legno utilizzato per il packaging.

«Non è più possibile prescindere il fare impresa dalla sostenibilità ambientale – spiegano i quattro imprenditori – è parte del core business il ‘risparmio’ di risorse, altrimenti si è fuori dal mercato globale. È divenuta sfida quotidiana, a partire dai semplici comportamenti da tenere in azienda, ogni giorno.»

www.italbedis.it

www.gatto.it

www.eurotech.com

www.lavorazionelegnami.com

Nella foto, da sinistra: Fabio Massaro, Roberto Siagri, Michele Ianich, Cristian Paravano. pic by @Anna Airone @Airone Foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *