UNIVERSITÀ DI UDINE E BEANTECH: CREATO NUOVO LABORATORIO PER LA RICERCA SULL’AI

Fabiano Benedetti e Massimiliano Anziutti, i due fondatori di beanTech

Un nuovissimo laboratorio di Machine Learning e Data Analytics nato in via Sondrio a Udine, creato e voluto dall’Università degli studi di Udine in collaborazione con beanTech, l’azienda super tecnologica che ha messo a disposizione le attrezzature informatiche. 

Un luogo dove far convergere talenti da tutto il mondo e continuare a creare nuove sfide, con modelli ed algoritmi di intelligenza artificiale, applicabili all’industria manifatturiera, core business di beanTech: punto di riferimento per le Pmi del Nord Italia. 

La digitalizzazione del nostro Paese passa anche e soprattutto dalla ricerca in ambito di AI. Saranno sempre maggiori le applicazioni di artificial intelligence ai processi produttivi, nelle fabbriche, sempre più competitive e attente all’ottimizzazione dei processi appunto. beanTech, sempre a caccia di talenti informatici, ha messo a disposizione, per il laboratorio, il sistema NVIDIA DGX Station. Si tratta di una soluzione all’avanguardia, in grado di trasformare i dati in valore, agevolando le attività di sviluppatori, manager IT e responsabili aziendali.

«Crediamo che questo laboratorio, targato UniUd, possa divenire innanzitutto un punto di riferimento per lo studio e la ricerca sull’intelligenza artificiale – spiega Fabiano Benedetti, Ceo di beanTech – un polo attrattivo per talenti, giovani ricercatori che desiderano completare il loro cammino in un ambiente stimolante e ricco di competenza, messo a disposizione da beanTech e dall’Università di Udine. In secondo luogo, vogliamo continuare a portare intelligenza negli impianti, rendere le macchine sempre più capaci di analizzare dati e modelliIl nostro obiettivo è quello di ripopolare i nostri territori e creare grandi opportunità: la Advanced Manufacturing Valley può essere fucina di know-how e fonte di crescita per tutti.»

Il laboratorio, dove sono già attivi due dottorandi di ricerca e un assegnista di ricerca, è nato sotto l’egida del Dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche, guidato dal professor Gian Luca Foresti.

«Con questa iniziativa crediamo di poter venire incontro alle esigenze delle aziende che necessitano di soluzioni concretedi persone in grado di contribuire sin da subito allo sviluppo dei processi aziendali, con l’applicazione delle nuove tecnologie basate sulle più recenti tecniche di intelligenza artificiale, come il Machine e Deep LearningQuesto laboratorio è un esempio di ambiente cooperativo dove le competenze dei ricercatori e delle aziende si integrano al meglio per individuare soluzioni concrete ai problemi e ai processi applicativi più innovativi» spiega Foresti. 

«Questo laboratorio è un ulteriore passo nella realizzazione del progetto Uniud Lab Village – sottolinea Roberto Pinton, rettore dell’Università di Udine –  e conferma la centralità che attribuiamo al rapporto tra ricerca e imprese. L’Università di Udine vuole diventare sempre più punto di riferimento strategico per la crescita del territorio, formando professionalità capaci di guidare il processo di innovazione. È anche con iniziative lungimiranti come questa, nata grazie alla collaborazione con beanTech, che possiamo guardare al futuro in modo costruttivo e con fiducia.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *