Cookie Policy ER. IL NUOVO ATENEO IN MADAGASCAR SEMPRE PIU' VICINO, STORCHI IN CAMPO - Tilancio

ER. IL NUOVO ATENEO IN MADAGASCAR SEMPRE PIU’ VICINO, STORCHI IN CAMPO

ER. IL NUOVO ATENEO IN MADAGASCAR SEMPRE PIU’ VICINO, STORCHI IN CAMPO

(Ti Lancio dall’Emilia Romagna) Reggiolo 9 febbraio  2024 – Nuovo passo in avanti per il progetto Università in Madagascar. Ad annunciarlo uno dei componenti del comitato reggiano, Paolo Storchi che, in seguito, ad un colloquio con l’Ambasciata di Pretoria, in Sud Africa, afferma fiducia e positività per l’ambizioso progetto. 

‘Abbiamo consumato un lungo colloquio con la nostra Ambasciata a Pretoria, in Sud Africa, competente geograficamente anche per il Madagascar – afferma Storchi – il cammino è ancora lungo, ma ci sono tutti i presupposti per realizzare quello che è un vero e proprio sogno. Il  missionario, don Luca Fornaciari, vedetta nel Paese, titolare della Parrocchia di Manakara, per conto della Diocesi di Reggio Emilia, si sta impegnando  per far decollare questo importante progetto’.

E’ in corso la fase di analisi per la realizzazione di un nuovo ateneo in terra malgascia che, nelle intenzioni dei proponenti, dovrebbe collaborare con l’Università di Modena e Reggio Emilia ed altri atenei italiani ed europei.

Alla stregua degli incontri che già si sono tenuti, vi è che i giovani provenienti da una delle aree più povere e periferiche dell’”Isola Rossa” possano completare la loro formazione accademica in Italia, proprio presso UniMoRe. Un periodo di specializzazione in Italia potrebbe infatti  favorire la crescita culturale dei giovani malgasci con l’acquisizione di conoscenze e competenze da trasferire nel territorio natale. Le facoltà che il progetto universitario di Farafangana intende sviluppare sono l’economia, l’agraria e le scienze dell’educazione. Lo scopo del comitato è di continuare ad organizzare incontri e conferenze utili per mantenere alta l’attenzione sul Madagascar  e per raccogliere finanziamenti, in particolare  a sostegno del progetto Università’ affermano Fabio e Paolo Storchi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.