FIDIMED FA CRESCERE GLI INVESTIMENTI PER 450 IMPRESE SICILIANE

FIDIMED FA CRESCERE GLI INVESTIMENTI PER 450 IMPRESE SICILIANE

(Ti Lancio dalla Sicilia) Palermo 5 agosto 2022 – In Sicilia sono 450 le imprese sostenute da Fidimed, intermediario finanziario nazionale vigilato da Bankitalia, nella crescita degli investimenti.
In Italia, l’intermediario finanziario registra nel semestre 30 milioni in più (+30%) di operazioni di garanzia su finanziamenti bancari e le fidejussioni dirette.
E’ di cento milioni (+10%), invece, l’incremento dei finanziamenti diretti tramite “Progetto Easy Plus” gestito in partnership con Banca Progetto.
“Per il secondo semestre di quest’anno – commenta Fabio Montesano (in foto), ad di Fidimed – prevediamo una forte crescita del supporto alle imprese, grazie all’inserimento di almeno venti agenti nella rete di partner commerciali dedicata ai finanziamenti diretti; al ripristino fino a dicembre delle garanzie statali gratuite su operazioni di liquidità; alle risorse in arrivo dalla Regione, che potremo dedicare non solo al fondo di garanzia, ma anche a nuovi finanziamenti diretti. Infine – continua Montesano – alla nuova area finanza agevolata che rappresenta la migliore risposta agli ulteriori aumenti dei tassi di interesse che saranno decisi dalla Bce”.
Grazie alle ottime performance dell’attività (margine di intermediazione +19%, margine di interesse +161% con la crescita dei ricavi grazie al boom di finanziamenti diretti, indice di solvibilità total capital ratio al 24,27% ben al di sopra del minimo regolamentare del 6%), Fidimed ha anche avuto i margini per rafforzare la propria solidità (fondi propri pari a 10,9 milioni) e ha raggiunto un livello di copertura sulle poste deteriorate oltre il 70%, percentuale di gran lunga superiore alla media degli intermediari finanziari 106. Questa operazione rende l’intermediario finanziario ancora più affidabile, con un utile pari a 237mila euro.
(SALVORI)

Leave a Reply

Your email address will not be published.