SICILIA: UNIONCAMERE, SALDO IMPRESE A +0,58 NEL SECONDO TRIMESTRE

SICILIA: UNIONCAMERE, SALDO IMPRESE A +0,58 NEL SECONDO TRIMESTRE

(Ti Lancio dalla Sicilia) Palermo 22 luglio 2022 – Il secondo trimestre del 2022 sorride alla Sicilia che, secondo i dati Movimprese – forniti dall’osservatorio siciliano di Unioncamere – è al quarto posto in Italia sia per il saldo tra iscrizioni e cessazioni (+0,58%, +2.779 aziende) sia per numero d’imprese al 30 giugno: 481.089.
C’è inoltre di che stare allegri perché la Sicilia supera di poco la media italiana +0,54%, così come la media relativa all’area Sud-Isole che si ferma a +0,55%. Ed è all’ottavo posto tra le regioni italiane per crescita del numero di imprese alle spalle di Sardegna, Lazio, Puglia, Valle d’Aosta, Trentino, Lombardia ed Emilia Romagna, e fa vedere le spalle a Piemonte, Veneto, Toscana, Liguria.

“Sono dati, quelli siciliani, che ci confortano molto – dice Pino Pace (nella foto), presidente Unioncamere Sicilia – forse siamo davvero nella fase della vera ripresa post Covid. Veniamo da un periodo di pandemia durato oltre due anni, e non è ancora conclusa come sappiamo dai numeri di queste settimane. A questo va aggiunta la guerra in Ucraina e i prezzi delle materie prime, di carburanti ed energia schizzati alle stelle. Per le imprese siciliane è quasi una catastrofe, tuttavia – aggiunge –, chiediamo il secondo trimestre di quest’anno con quasi più 2.800 aziende. Gli imprenditori siciliani hanno fatto di tutto per resistere e ricominciare, alla politica continuiamo a chiedere di sostenere le imprese”, conclude Pace.
(SALVORI)

Leave a Reply

Your email address will not be published.