‘DIVERSO DA CHI?’ A RESIA UN FESTIVAL SUL TEMA DELL’ACCOGLIENZA 

‘DIVERSO DA CHI?’ A RESIA UN FESTIVAL SUL TEMA DELL’ACCOGLIENZA 

(Ti Lancio dal Friuli Venezia Giulia) Resia (UD), 20 luglio 2022 – Un festival per imparare a fare delle differenze una ricchezza e per guardare il tema della migrazione con occhi nuovi: il Comune di Resia, in collaborazione con la commissione regionale Pari Opportunità, organizza “Diverso da Chi? Accogliere per conoscere”. La kermesse andrà in scena nella Val Resia fino 24 luglio. 

“Le persone da qui sono sempre partite per andare a cercare lavoro altrove: Resia è una terra di emigranti” premette Michela Mior, assessora alle politiche familiari e sociali del comune di Resia. “Accogliere non è facile, ma con la guerra in Ucraina ci siamo tutti resi conto di quanto sia fondamentale. Se si vuole, anche dal punto di vista istituzionale, le cose possono essere fatte bene e in tempi brevi. Non si deve agire solo in emergenza, ma si può e si deve programmare per tempo”. 

“Viviamo in una società in cui ci si sposta continuamente: dobbiamo imparare ad accogliere perché un domani potremmo essere noi ad avere bisogno di accoglienza” è il monito dell’assessora. “Durante il Covid sembrava avessimo guadagnato un nuovo spirito collettivo, ma ora l’individualismo sembra tornato a regnare: ma se vogliamo avere successo come società non possiamo permetterci di pensare solo a noi stessi”. 

Il festival parte domenica 17 alle 18.30 nel Palazzo Veneziano di Malborghetto: il primo appuntamento della rassegna sarà “Verso la fine del diritto d’asilo? A 71 anni dalla Convenzione di Ginevra”, con Gianfranco Schiavone e Annalisa Camilli.

Lunedì 18 il festival di sposta a Prato di Resia, nel Centro culturale resiano, per il convegno “Una Nuova Casa Accogliente” che durerà tutto il giorno a partire dalle 9.30.

Giovedì 21, alle 10.30, la Cooperativa Damatrà intratterrà il pubblico dei più piccoli con l’iniziativa “PortaStorie”. La sera, alle 21, il film Babylon Sister di Gigi Roccati verrà proiettato in piazza del Municipio a Prato. 

Venerdì 22, alle 18, nella biblioteca comunale di Stolvizza di Resia, l’Associazione Parcè No metterà in scena uno spettacolo con musiche e letture dal titolo “Il mondo in una valigia” .

Sabato 23, alle 17.30, Angelica Pellarini presenterà il suo libro “Portate dall’Arcobaleno” nel piazzale del Municipio di Prato: l’evento sarà seguito da una cena multietnica. Spazio anche per la musica: la serata, dalle 21, sarà allietata dalle note della Maxmaber Orkestar.

Domenica 24 sarà l’ultima giornata del festival, che si concluderà alle 18 nella biblioteca di Stolvizza con un dialogo tra Martina Napolitano e Riccardo Roschetti sul libro “Capire la rotta balcanica”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.