GATTO ASTUCCI AL VERTICE PER SOSTENIBILITA’ E INCLUSIVITA’, CON LA CONTROLLATA SARNO DISPLAY

GATTO ASTUCCI AL VERTICE PER SOSTENIBILITA’ E INCLUSIVITA’, CON LA CONTROLLATA SARNO DISPLAY

(Ti Lancio dal Friuli Venezia Giulia) Resia (UD) 20 settembre 2022Sarno Display, azienda del Gruppo Gatto Astucci (Domegge – BL), diventa B Corp. Il business come «forza positiva, per creare un sistema economico inclusivo, equo e rigenerativo». È questo l’obiettivo delle migliori aziende che decidono di diventare «B Corp», ovvero società benefit, entrando a far parte di una rete certificata che oggi conta più di 5mila imprese sparse in 75 Paesi, rappresentando oltre 150 settori. 

È in questo mondo che Sarno Display ha deciso di entrare, raggiungendo l’ambito traguardo della certificazione «Benefit corporation», un attestato che ora condivide con altre 120 aziende italiane e con una rete europea che sta crescendo rapidamente. «Le B Corp costituiscono un movimento di imprese con un obiettivo comune: impegnarsi in favore di un paradigma economico inclusivo, equo e  rigenerativo. Un obiettivo che Gatto Astucci ha sposato da sempre e che ora lo certifica attraverso Sarno Display con un attestato riconosciuto a livello internazionale», spiega l’amministratore delegato Cristian Paravano (nella foto). 

Attiva dal 1969, Sarno Display è il punto di riferimento privilegiato per le aziende che, nel mondo, sia occupano di cosmesi, moda e lusso in generale. Impegnata nella realizzazione di soluzioni per il punto vendita: display e visuals. È, inoltre, parte del Gruppo Gatto che da anni ormai opera affinché, non solo tutti i suoi prodotti e le sue lavorazioni, ma anche l’intera filiera in cui è inserito operi all’insegna della sostenibilità a 360 gradi.

 «Obiettivo delle BCorp – prosegue Paravano – è  quello di diffondere un paradigma più evoluto di business e innescare una competizione positiva, in modo tale che tutte le aziende siano misurate e valutate nel loro operato secondo lo stesso metro: l’impatto positivo che hanno sulla società e sul pianeta». 

Nel concreto, la misura dell’impatto e la certificazione di B Corp sono assegnati dalla non profit B Lab. L’azienda certificata, in questo caso Sarno Display, soddisfa gli standard di performance sociale, ambientale ed economica determinati da B Lab e si impegna anche da un punto di vista legale e considerare tutti gli stakeholder.

Gatto Astucci è inoltre partner del Venice Sustainable Fashion Forum 2022 che si terrà a Venezia i prossimi 27-28 ottobre, il primo summit internazionale dedicato ad un futuro sostenibile del settore. I promotori dell’iniziativa sono, fra gli altri: Confindustria Venezia e The European House – Ambrosetti. Sarno Display, conferma le posizioni di vetta a livello internazionale nella realizzazione di display originalissimi, sostenibili e funzionali per la cosmetica, l’occhialeria e la gioielleria di lusso, meritandosi la Gold Medal del Popai Award 2022.

A stupire la giuria del prestigioso premio internazionale che ogni anno individua le migliori soluzioni di marketing per i punti vendita, è stata la soluzione che Sarno Display ha realizzato per Chanel, brand icona indiscussa della bellezza in ogni tempo. “Les eaux de Chanel” è il prodotto costruito con la cura e la capacità innovativa che caratterizza l’azienda di Carnate in provincia di Monza Brianza, attiva dal 1969 e recentemente diventata, con il Gruppo Gatto Astucci, B Corp, certificando la sua tensione continua per un business trasparente, equo e rigenerativo. L’elegantissimo espositore richiama una valigia sobria e allo stesso tempo coinvolgente, capace di portare con sé, in un viaggio pieno d’emozioni, le donne che si fermano a contemplare i contenuti e restano rapite dalla splendida immagine di Venezia che incastona i prodotti della maison. «Complimenti a tutto l’équipe Sarno», hanno commentato i vertici del Popai Award 2022, consegnando la preziosa statuetta dorata che personifica il Gold Medal del Popai Award.  Sarno Display ha realizzato nel 2021 oltre 2.900 progetti, dei quali almeno 755 sostenibili completamente sostenibili. Dei suoi 84 dipendenti, dodici sono stabilmente impegnati nello staff R&S e sviluppo interno dell’azienda, la quale si sviluppa su 10mila metri quadri tra produzione, uffici, area prototipi e magazzino. Cuore pulsante di Sarno Display è l’area creativa, dedicata alla ricerca del design, alla sostenibilità e all’innovazione.  Ricchissima di idee, l’azienda lombarda è anche molto concreta nella sua sezione produttiva: dal reparto di prototipazione e modellistica alle macchine da taglio laser, dalle stampanti digitali e serigrafiche alle presse a iniezione plastica e termoformatura. Il sistema informatico controllo in ogni loro aspetto le attività di processo e di logistica.  È a partire da questo sapiente mix che i prodotti di Sarno Display scalano le classifiche dei più prestigiosi premi internazionali. 

Leave a Reply

Your email address will not be published.