PMI: EIDOS, L’AZIENDA CHE TRASFORMA GLI SCARTI IN RISORSE CONTINUA A CRESCERE, EXPLOIT DI MACCHINE VENDUTE

PMI: EIDOS, L’AZIENDA CHE TRASFORMA GLI SCARTI IN RISORSE CONTINUA A CRESCERE, EXPLOIT DI MACCHINE VENDUTE

La crescita costante di Eidos Engineering, azienda di Spilimbergo (Pn) che ha esordito nel 2016 vendendo nove macchine ed ha chiuso il proprio ultimo anno con oltre quaranta bricchettatrici vendute in Europa, fotografa perfettamente l’evoluzione di un mondo industriale sempre più attento all’ambiente e agli sprechi. La Eidos, infatti, realizza macchine che sono in grado di trasformare gli scarti delle lavorazioni industriali in vere e proprie risorse. 

   Le bricchettatrici per trucioli metallici e polimerici di Eidos si inseriscono all’interno dei processi produttivi innovando la gestione degli scarti. Ne riducono il volume e recuperano sostanze inquinanti come gli olii refrigeranti, e ottimizzano il trattamento dei trucioli con importanti riduzioni di costo – permettendone persino una valorizzazione economica, dato che i bricchetti valgono molto più dei trucioli. 

   “Il momento storico attuale ha sicuramente cambiato la sensibilità da parte delle persone, ma anche degli imprenditori, nei confronti dell’ambiente e della vita in generale” ha sottolineato Stefano Galassi, amministratore della Eidos Engineering e la campagna Michela Cilenti con cui anche condivide l’avventura professionale. “Fino a non molto tempo fa il nostro mercato era prevalentemente estero, ma da un anno a questa parte abbiamo notato una notevole inversione di tendenza: allo stato attuale, infatti, il mercato italiano rappresenta il 25% delle nostre vendite. Questo è segno che anche qui in Italia sta attecchendo una nuova mentalità”. 

   Questa strategia di gestione degli scarti di lavorazione un tempo era appannaggio delle grosse aziende, che potevano permettersi investimenti importanti in macchinari adeguati. Grazie alle tecnologie sviluppate da Eidos, tuttavia, oggi macchine di questo tipo possono essere inserite nei processi produttivi a prescindere dalle dimensioni, anche in piccole realtà industriali ed officine, favorendo il diffondersi di una nuova sensibilità ambientale a tutti i livelli.

Leave a Reply

Your email address will not be published.