RESIA, LA VALLE E’ VIVA 

RESIA, LA VALLE E’ VIVA 

(Ti Lancio dal Friuli Venezia Giulia) Resia (UD) 11 novembre 2022 – La Val Resia è viva. Meno di mille abitanti, ma la maggior parte di loro ama il territorio in cui vive e si prodiga per esso. La giunta comunale ha incontrato Stefano Mazzolini, vice presidente del Consiglio regionale, e Renato Railz, imprenditore che a Resia, ha investito oltre 3 milioni di euro, creando una filiale produttiva della sua Eurolls, impegnata nella metalmeccanica pesante.
I nuovi posti di lavoro nati in Val Resia sono 7, contando, su di un raddoppio a breve. Nei prossimi mesi si terrà l’inaugurazione ufficiale della fabbrica resiana. ‘Ogni nuovo posto di lavoro in montagna vale doppio’ ha affermato Mazzolini. Railz: ‘Mi sono innamorato di Resia, ed ho al contempo trovato le condizioni favorevoli per investire, dimostrando che le sfide in montagna sono tutte vinte’.
Eurolls ha due impianti produttivi anche a Villa Santina (Udine), in Carnia, sempre in area montana. L’amministrazione comunale, dal canto suo, guidata da Anna Micelli, ha messo a disposizione di Eurolls in tempi zero, un capannone, oltre che snellito al massimo tutte le procedure burocratiche necessarie ad aprire un nuovo plant produttivo.
Vogliamo rendere la nostra valle sempre più produttiva, creando nuovi posti di lavoro, ed accogliente, perché anche i giovani decidano di rimanere e venir anche a vivere a Resia. Siamo vivi ed operosi e lottiamo, ogni giorno, per i nostri obiettivi’ sostiene Anna Micelli.
L’incontro anche per discutere della viabilità per entrare ed uscire dalla valle, ancora compromessa, a causa dell’incendio di luglio. 

Leave a Reply

Your email address will not be published.