EVENTI: LA SCUOLA DI MUSICA DELLA CARNIA DEDICA UNA RASSEGNA AL SUO FONDATORE SCOMPARSO

EVENTI: LA SCUOLA DI MUSICA DELLA CARNIA DEDICA UNA RASSEGNA AL SUO FONDATORE SCOMPARSO

(Ti Lancio dal Friuli Venezia Giulia) – Tolmezzo (UD) 19 luglio 2022 – Più di 30 anni fa, il Maestro Giovanni Canciani fondò la prima – e unica – scuola di musica dell’intera Carnia: oggi, quella stessa scuola lo omaggia, creando una rassegna di musica classica a lui dedicata, che diventerà appuntamento annuale per la cultura in Carnia, con tanto di serate imperniate su sue composizioni edite e inedite.

“La rassegna che inizia da quest’anno vuole ricondurre questo tipo di attività all’idea originaria del Maestro: la scuola avrà un ruolo centrale dal punto di vista organizzativo e artistico, condividendo gli eventi con allievi e famiglie”, spiega il Maestro Francesco Gioia, direttore artistico della rassegna e della Scuola di musica dell’Associazione Musicale della Carnia. “Dopo tanto tempo gli insegnanti saranno di nuovo protagonisti di uno dei concerti della kermesse, per rendere ancor più centrale e visibile questa fucina della formazione culturale e musicale”.

“La nostra Scuola, a cui il Maestro Canciani diede vita all’inizio degli anni Novanta, è tuttora l’unica a nord di Udine” ha ricordato il Presidente Andrea Michelutti. “Siamo molto soddisfatti dall’andamento di questi ultimi anni: stiamo raccogliendo numerose richieste e abbiamo in programma di lanciare nuovi corsi. La rassegna, costruita grazie all’esperienza accumulata nel tempo e diffusa in tutto il territorio, ci permetterà di fare un ulteriore passo in avanti”.

A supportare le attività musicali dell’Associazione Musicale della Carnia c’è anche il Rotary Club Tolmezzo e Alto Friuli, che vi ha investito i contributi messi a disposizione dal Distretto Rotary 2060 (Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto), coinvolgendo tutti i nove Club attivi sul territorio dell’originaria Provincia di Udine.

IL PROGRAMMA. Il primo concerto andrà in scena il 25 settembre: il clavicembalo di Roberto Squillaci suonerà nella Sala Alpina di Comeglians con musiche dal Rinascimento al Barocco e composizioni originali dell’esecutore. L’1 ottobre il Coro FL Ensemble si esibirà a Paularo in Mottetti sacri e Canti profani – alla loro prima esecuzione assoluta – scritti proprio dal Maestro Giovanni Canciani, con la direzione di Federico Lepre. Il 2 ottobre, il celebre Quartetto di Venezia suonerà nel Duomo di Tolmezzo (nella foto) musiche di Mozart e Debussy. L’8 ottobre l’Orchestra AUDiMuS eseguirà al Candoni di Tolmezzo la Sinfonia Eroica ed il 4° concerto per pianoforte di Beethoven con il pianista Di Bin diretto da Francesco Gioia. Il 15 ottobre i docenti della Scuola di Musica si esibiranno nella sala concerti della Scuola, a Tolmezzo, con varie composizioni dal Barocco al ‘900. Il 16 ottobre, infine, Adolfo Del Cont suonerà alla fisarmonica, nel Salone Consiliare di Venzone, musiche del Maestro Canciani e di autori Ucraini.
(PARU)

Leave a Reply

Your email address will not be published.