MANIFATTURA: LAVORO SICURO IN MONTAGNA. LE OPPORTUNITÀ DELL’APPENINO MODENESE

MANIFATTURA: LAVORO SICURO IN MONTAGNA. LE OPPORTUNITÀ DELL’APPENINO MODENESE

Pfm, azienda d’eccellenza a servizio dell’industria dei materiali ceramici in cerca di personale per la sede di Palagano

(TiLancio) Montefiorino Mo – 13 aprile 2022 –  Lavoro sicuro ora e in prospettiva, in un’azienda d’eccellenza, da 25 anni a servizio di uno dei settori trainanti l’economia dell’Emilia Romagna, quello dei materiali ceramici. Un’azienda manifatturiera che ha deciso di restare a produrre dove si vive particolarmente bene, in montagna. Di recente, Pfm ha lanciato sul mercato i rivoluzionari pannelli isolanti rivestiti di materiale ceramico. Fabrizio Morini lancia l’appello da Montefiorino, alla presenza del sindaco Maurizio Paladini (nella foto). 

Ecco ciò che offre Pfm, l’azienda leader nel settore della lappatura, satinatura, rettifica e ricavo sottoformati che ha in agenda l’assunzione di diversi profili professionali da impiegare nello stabilimento da 8mila metri quadri di Palagano (Mo), dove sono operative 4 linee di produzione, due destinate al taglio e ricavo di sottoformati e due alla lappatura, satinatura e rettifica. Una realtà, quindi, estremamente avanzata dal punto di vista tecnologico e dell’automazione, in grado di unire un contesto imprenditoriale all’avanguardia con un’alta qualità di vita.

«Vivere e lavorare in montagna è una scelta di estrema qualità», conferma Fabrizio Morini uno dei soci, insieme a Filippo Perini ed Ermanno Facchini . Un concetto che auspica possa essere compreso e apprezzato dalle persone in cerca di lavoro. «L’Appenino modenese può offrire delle ottime opportunità – sottolinea –, la nostra azienda lo dimostra. Occorre però saperle cogliere». In un’epoca, cioè, in cui si lamenta la scarsità di occasioni per l’impiego o, ancor peggio, lo stato di estrema precarietà riservata a tante categorie di lavoratori, «la montagna è una meta cui guardare, magari per un pendolarismo contrario a quello che siamo abituati a pensare, meglio ancora per metterci radici». 

Sono diverse le posizioni aperte a Pfm, attenta a valutare sì conoscenze e tecniche e competenze delle persone, ma ancor prima la volontà di applicarsi e di crescere all’interno dell’azienda. Pfm, infatti, è pronta ad attivare la formazione necessaria per rendere i nuovi ingressi completamente in sintonia con la filosofia e le necessità aziendali. «L’importante è che – conclude Morini – si guardi alla qualità del lavoro offerto e agli aspetti inediti e positivi che offre il luogo in cui l’occupazione è offerta».

Leave a Reply

Your email address will not be published.